L'informazione in Odontoiatria



Posturologia Ortodonzia Apparecchio invisibile Parodontologia Gnatologia Alitosi
Implantologia Prevenzione Denti bianchi Ortodonzia invisibile Radiologia Piorrea
       

Dr Umberto Molini - Roma contatti
Dr Alessandro Fedi - Firenze contatti

Esame Parodontale

L'esame parodontale è un momento fondamentale per l’inquadramento corretto dei problemi che possono sussistere<< a carico della gengiva e degli altri tessuti parodontali. Durante l'esame si procede alla raccolta di una serie di dati che vengono poi analizzati dal parodontologo e che permettono di fotografare esattamente la situazione clinica.

   

 
 
servizio newsletter

PER MEDICI E ODONTOIATRI

Nome
Cognome
E-mail

motore di ricerca

CERCA UNA PAROLA DI ODONTOIATRIA

 
 
nel Web in questo sito

 

Il primo passo consiste nell’ispezione delle gengive alla ricerca di eventuali segnali di sofferenza come arrossamento, tumefazione, retrazione.
Successivamente si passa al sondaggio che costituisce il momento chiave della visita parodontale perché permette di individuare la presenza di tasche gengivali, di valutare l’entità della distruzione dei tessuti duri del parodonto (osso alveolare, legamento parodontale, cemento radicolare) e la perdita di attacco connettivale.
Osservando il sanguinamento dopo il sondaggio si deduce il grado di infiammazione della gengiva e l’entità della risposta infiammatoria in atto.
Contestualmente si rileva la quantità di placca che ricopre la superficie del dente, essendo questa direttamente coinvolta nel meccanismo patologico in atto e nell’induzione della risposta infiammatoria da parte dell’organismo.
Si valuta, poi, la mobilità dentale che, indirettamente, fornisce un’idea della perdita di supporto parodontale.
Il passo successivo consiste nella valutazione di condizioni anatomiche, occlusali e ricostruttive che possano stimolare l’insorgenza o l’aggravamento di problemi parodontali.
L’ultimo atto della visita prevede l’analisi della radiografia che, nel caso di diagnosi parodontale, deve essere un esame endorale completo (in inglese “full endorale”).
Si tratta di un insieme di radiografie endorali che forniscono l’immagine chiara e dettagliata dell’architettura ossea che circonda i denti.
Da queste radiografie si deduce esattamente l’entità della distruzione parodontale e il tipo di terapia più adatta al caso.
In seguito alla visita, per una raccolta dei dati più funzionale, le misurazioni vengono inquadrate in alcuni indici che esprimono sinteticamente il quadro clinico con particolare riferimento allo stato infettivo e infiammatorio dei tessuti.

Nascono così “l’indice di sanguinamento” (in inglese BOP bleeding on probing) e “l’indice di placca” (in inglese PlI Plaque Index).

INDICE DI SANGUINAMENTO
Misura la presenza di sanguinamento gengivale dopo il sondaggio (fino a 15 secondi dopo) e ci dice quindi semplicemente se le gengive sanguinano oppure no.

INDICE DI PLACCA
Nella sua forma più semplice ci dice se sulla superficie del dente è presente della placca oppure no, mentre nella sua formulazione più completa e descrittiva ci dice se la placca è assente (indice 0), se si può evidenziare con il passaggio della sonda (indice 1), se è visibile (indice 2), se è abbondante (indice 3).

L’indice di placca e l’indice di sanguinamento possono essere ulteriormente elaborati se vengono analizzati in funzione del numero dei denti sanguinanti al sondaggio e del numero di denti in cui è presente la placca sul numero di denti totali, con un valore percentuale che contraddistingue ogni caso in diversi momenti (per esempio alla visita, dopo terapia iniziale, dopo terapia chirugica).

L’indice di mobilità dentale, invece, va da "1" a "3" a seconda che il dente sia “movibile” in direzione orizzontale per 0.2 - 1 mm (grado 1), per più di 1mm (grado 2), e se è movibile anche in direzione verticale (grado 3).


Dall’analisi di tutte queste informazioni e di quelle fornite dall’anamnesi (fumo, malattie sistemiche etc.), il parodontologo si fa un’idea chiara della situazione clinica, del profilo di rischio del paziente e della relativa necessità di terapia.

 

Piorrea
Gengivite espulsiva
Test microbiologico

Questo esame fornisce al parodontologo le informazioni necessarie per stabilire un piano di trattamento mirato al caso specifico .....>>

Parodontologia
Gengivite
Parodontite cronica
Recessioni delle gengive
Rigenerazione guidata
 
 
 
 
 
| Home | Chi siamo | Pazienti | Aziende | Medici e Odontoiatri | Tecnologie |

Copyrhigt 2004 di Odontoclinic srl - Tutti i diritti sono riservati
Le informazioni fornite attraverso questo sito non possono sostituire la valutazione diretta da parte dello specialista