L'informazione in Odontoiatria



Posturologia Ortodonzia Apparecchio invisibile Parodontologia Gnatologia Alitosi
Implantologia Prevenzione Denti bianchi Ortodonzia invisibile Radiologia Piorrea
       

 
apparecchio endorale applicato alle arcate
Apparecchio antirussamento
 
dispositivo antirussamento o per forme leggere e moderatamente severe di apnea ostruttiva del sonno
Silensor
 

 
 
servizio newsletter

PER MEDICI E ODONTOIATRI

Nome
Cognome
E-mail

motore di ricerca

CERCA UNA PAROLA DI ODONTOIATRIA

 
 
nel Web in questo sito
 

Apparecchio antirussamento
Per il russamento primitivo o
forme medie di apnea notturna
(apnea ostruttiva del sonno o OSA)

dispositivo antirussamento o per forme leggere e moderatamente severe di apnea ostruttiva del sonno

Dr.Umberto MoliniIl russamento è un disturbo che dipende dal dislocamento posteriore della lingua durante il sonno, ma senza che si stabilisca un contatto tra il dorso della lingua e la parete faringea. Il restringimento delle vie aeree che si viene a determinare provoca un rapido passaggio dell'aria, da cui dipende la vibrazione rumorosa tipica del russamento. L'apnea, invece, si instaura quando la lingua è risucchiata contro la parete faringea a causa della pressione negativa prodotta dall'aria inalata, causando l'occlusione dell'orofaringe.

Guarda cosa accade quando c'è russamento e apnee e come si può porre rimedio con i dispositivi orali.....>>

dispositivo antirussamento o per forme leggere e moderatamente severe di apnea ostruttiva del sonno

Quando l'ostruzione notturna dura più di 10 secondi e si presenta per più di 5 volte l'ora, il giorno seguente il paziente risentirà dei sintomi di deprivazione del sonno.

Sia il russamento che l'apnea ostruttiva del sonno (OSA), in alcuni casi trovano beneficio dall'applicazione di decongestionanti delle mucose nasali. Ristabilendo la pervietà della via aerea nasale viene ripristinata la naturale via respiratoria, potendosi interrompere il meccanismo che causa l'ostruzione parziale o totale al passaggio del flusso d'aria dal cavo orale. Molto spesso, però, sia l'azione del russamento, che le apnee, sono totalmente indipendenti dalla pervietà nasale.

Specie nei casi di OSAS, cioè della sindrome da apnea ostruttiva del sonno, è di fondamentale importanza intervenire sugli episodi di interruzione della respirazione, per via delle conseguenze che possono avere sull'apparato cardiocircolatorio. In alcuni casi si ricorre alla chirurgia oppure a macchinari capaci di ripristinare la pervietà del cavo orale, come la CPAP.

La CPAP (Continuous Positive Airways Pressur) è una metodica che fa uso di un minicompressore collegato ad una maschera facciale che il paziente deve indossare nel corso della notte.
Agendo come dilatatore pneumatico delle vie aeree superiori, la CPAP evita l'ostruzione, annullando l'evento generatore dell'apnea. L'espirazione è invece garantita dalla presenza di una valvola. LA CPAP nonostante risolva le apnee ostruttive notturne al 100%; presenta lo svantaggio di essere scarsamente tollerata dai pazienti.

Per il russamento notturno da tempo noi dentisti applichiamo speciali apparecchi avanzatori mandibolari, dei quali possono beneficiare anche molti pazienti con forme leggere e moderatamente severe di apnee ostruttive del sonno. Sono apparecchi molto ben tollerati dai pazienti, che spesso permettono di evitare la chirurgia o la CPAP.  Anche l'Associazione Americana per i Disturbi del Sonno, raccomanda l'uso degli apparecchi orali in pazienti con russamento primitivo o forme medie di OSA e anche in quelli con forme da moderate a severe che sono intolleranti o rifiutano il trattamento con CPAP.

 

Apparecchio antirussamento applicato sulle arcate dentarie
  
Le foto del caso clinico
sono di proprietà del
Dr. Umberto Molini - Roma
   
  
 
 
apparecchio anti russamento

DISPOSITIVO ANTIRUSSAMENTO
SILENSOR

L'Associazione Americana per i Disturbi del Sonno raccomanda l'uso degli apparecchi orali in pazienti con russamento primitivo o forme medie di apnea ostruttiva del sonno (OSA) e in quelli con forme da moderate a severe che sono intolleranti o rifiutano il trattamento con CPAP.....>>

 

 
impianto dentale
Impianto dentale
 
afta
Afta
 
Frattura incisivo
 
morso aperto
Morso aperto
 
leucoplachia
Leucoplachia
 
 
 
 
 
| Home | Chi siamo | Pazienti | Aziende | Medici e Odontoiatri | Tecnologie |

Copyrhigt 2004 di Odontoclinic srl - Tutti i diritti sono riservati
Le informazioni fornite attraverso questo sito non possono sostituire la valutazione diretta da parte dello specialista